La notte del 32 Luglio

 Ci sono notti che non esistono, eppure... le cose accadono, si trasformano, e quel che sembrava impossibile è già accaduto.

 




LA PAURA DEI LUPI

Quel che arriva dalle valli fa paura, sono gli umani.

 
Vignetta per il libretto divulgativo di Alpinismo Molotov


Un modo altro per avvicinarsi alla natura ALPINISMO MOLOTOV
NEL BUIO DELLA RINASCITA

A volte bisogna cambiare tutto per ritrovare la propria semplicità. 
Come se fosse un film muto, nel quale un pianista suona le immagini che scorrono sullo schermo, così nella contemporaneità disegno proiettando sullo schermo una storia musicata dal vivo. Le immagini sono d'amore e distruzione, i suoni psichedelici e rock.

vignetta per lo spettacolo alla Cavallerizza Irreale



All'interno di un bene immobile Unesco della città di Torino, noto in città come La Cavallerizza reale, un gruppo di cittadini organizzati ne evita, occupandolo, il deperimento causato dall'abbandono delle diverse amministrazioni comunali che nel capoluogo sabaudo si sono succedute.
Per il secondo anno il collettivo CAVALLERIZZA IRREALE ha organizzato un importante festival internazionale di arti visive dal nome HERE 2017. In tale contesto, assieme ai Guerrazzi (nuovo progetto musicale di alcuni componenti dei Liquido di morte) abbiamo messo in scena, nel Teatro manica corta, questa storia musicata dal vivo.





FUORI DAI BORDI

Fuori dai bordi (16cm x 20cm)

 

Alcuni compagni/e vengono arrestati perchè si oppongono agli sfratti, un amico lontano racconta il mare nero che lo sta mangiando, altri amici si oppongono alla creazione di un nuovo zoo in un parco pubblico... il mio rosso non vuole avere più margini ed il mio tratto, ossessivamente preciso, si rivolta rompendo ogni pretesa di definizione. 



Una città che prova a respirare bellezza...



Ospitato dal laboratorio condiviso di Davide Fasolo e Vadis Bertaglia ci sarò anch'io.

Per capirci un ACCA 

M.Martz

Davide Fasolo
Vadis

INVECCHIANDO ASSIEME

In una Torino che cambia, che si trasforma lasciando pezzi di se incompiuti, relazioni infrante e prospettive ancora fragili, c'è chi ancora resiste seguendo una memoria che è radice per nuovi mondi.


Invecchiando assieme (50cm x 70cm)

Da illustrazione per il testo Finzione infinita di Silvio Valpreda, per la sua forza nella chiarezza del suo messaggio si fa opera con una dignità assestante, aumenta nelle dimensioni e si ripropone. Interamente fatto a mano, in china e bianchetto, può avere ora nuova vita.